Crea sito

Di ritorno

Sei tornato dopo tanto tempo? Stai per partire? Puoi avvisare qui!

Di ritorno

Messaggioda ultimoxdrago » 30/08/2013, 16:00

Sono finalmente tornato dalle vacanze estive! Tempo qualche giorno e sarò nuovamente operativo :D
Spoiler:
Uchiha Itachi (うちは イタチ)
Ogni uomo vive condizionato dalle proprie conoscenze e dai propri giudizi.....a cui da il nome fallace di realta. Ma le conoscenze e i giudizi sono cose ambigue. E' possibile che la tua realtà sia solo un miraggio.

Pain (ペイン)
Voi grandi paesi siete tutti uguali... siete sempre scioccamente convinti di essere i protagonisti del mondo e pensate che la morte non vi toccherà mai. Siete frivoli e siete stati rammolliti dalla pace. Ma se uccidete, verrete a vostra volta uccisi. E' questa la conseguenza dell'odio.

Una guerra... dovrebbe provocare morte e dolore a entrambe le fazioni.

Provate il dolore, immaginate il dolore, accettate il dolore, conoscete il dolore. Chi non conosce il dolore non può capire cos'è la vera pace.

Quando perdiamo qualcosa d'importante, tutti proviamo lo stesso dolore. Io e te soffriamo allo stesso modo. Tu agisci per la tua giustizia, e io agisco per la mia. Noi siamo due ordinari uomini spinti da una vendetta mascherata da giustizia. Ma quando la vendetta si maschera da giustizia... quella giustizia da origine a un altra vendetta... e inizia cosi una spirale di rancore. Vivendo quel fenomeno nel presente, scoprendolo nel passato e immaginandolo nel futuro capirai che è ciò che caratterizza la storia umana. Sarai costretto ad ammettere che gli uomini sono esseri che non possono capirsi tra di loro.
Il mondo deve sapere che cos'è il vero dolore. Sfrutterò il terrore del dolore per impedire i conflitti... e guiderò il mondo all'equilibrio e alla pace.

Gli uomini non sono creature intelligenti. Non si può realizzare la pace se non in quel modo. Ma fra qualche decina d'anni il dolore svanirà e con lei la paura e cosi le battaglie avranno di nuovo inizio. Cosi gli uomini faranno uso dell'arma dei cercoteri di loro volontà e patiranno di nuovo il dolore. Poi arriverà un altro periodo di pace. Attraverso il dolore voglio creare momenti di pace nel corso dell'infinita catena di rancore.
Hai detto che la pace che voglio creare è una finzione, ma nulla è più finto della pace dove le persone si credono in armonia in questo maledetto mondo.

Hai capito almeno un poco cos'è il dolore? Se non conosci il dolore altrui, non potrai mai capire il tuo prossimo. E anche se lo capissi non potresti mai comprendere perfettamente la sua mentalità. E' cosi che funziona.

Nagato (長門)
Le belle parole non servono a perdonare un individuo. L'affetto delle persone è molto più profondo
Una guerra provoca morte e dolore in entrambe le fazioni. La morte dei proprio cari è la più difficile da accettare. Per attenuare il dolore si crede scioccamente che non possono essere morti. La vostra generazione, che non conosce la guerra può darsi che non lo capisca. Si cerca di trarre un significato dalla morte...ma rimangono soltanto il dolore e il rancore che non si sa come sfogare.

LA GUERRA PROVOCA MORTE INSENSATA, ODIO ETERNO E DOLORE INGUARIBILE
Avatar utente
ultimoxdrago
Servo del faraone
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 04/09/2012, 22:18

Re: Di ritorno

Messaggioda Jowy Atreides » 01/09/2013, 12:31

We, finalmente! Bentornato dalle vacanze (anche se con due giorni di ritardo), come le hai passate? :D Spero tu ti sia divertito!
Hmph.
Avatar utente
Jowy Atreides
Servo del faraone
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18/04/2013, 18:34
Località: Camp Nou, FC Barcelona

Re: Di ritorno

Messaggioda ultimoxdrago » 13/09/2013, 23:00

Abbastanza, anche se avrei preferito restare a casa e avere ancora internet. Nonostante ciò, ho trovato un negozio dove vanno moltissimi ragazzi che giocano a Yu-Gi-Oh, quindi ho ricominciato col gioco reale, non mi posso certo lamentare :D
Spoiler:
Uchiha Itachi (うちは イタチ)
Ogni uomo vive condizionato dalle proprie conoscenze e dai propri giudizi.....a cui da il nome fallace di realta. Ma le conoscenze e i giudizi sono cose ambigue. E' possibile che la tua realtà sia solo un miraggio.

Pain (ペイン)
Voi grandi paesi siete tutti uguali... siete sempre scioccamente convinti di essere i protagonisti del mondo e pensate che la morte non vi toccherà mai. Siete frivoli e siete stati rammolliti dalla pace. Ma se uccidete, verrete a vostra volta uccisi. E' questa la conseguenza dell'odio.

Una guerra... dovrebbe provocare morte e dolore a entrambe le fazioni.

Provate il dolore, immaginate il dolore, accettate il dolore, conoscete il dolore. Chi non conosce il dolore non può capire cos'è la vera pace.

Quando perdiamo qualcosa d'importante, tutti proviamo lo stesso dolore. Io e te soffriamo allo stesso modo. Tu agisci per la tua giustizia, e io agisco per la mia. Noi siamo due ordinari uomini spinti da una vendetta mascherata da giustizia. Ma quando la vendetta si maschera da giustizia... quella giustizia da origine a un altra vendetta... e inizia cosi una spirale di rancore. Vivendo quel fenomeno nel presente, scoprendolo nel passato e immaginandolo nel futuro capirai che è ciò che caratterizza la storia umana. Sarai costretto ad ammettere che gli uomini sono esseri che non possono capirsi tra di loro.
Il mondo deve sapere che cos'è il vero dolore. Sfrutterò il terrore del dolore per impedire i conflitti... e guiderò il mondo all'equilibrio e alla pace.

Gli uomini non sono creature intelligenti. Non si può realizzare la pace se non in quel modo. Ma fra qualche decina d'anni il dolore svanirà e con lei la paura e cosi le battaglie avranno di nuovo inizio. Cosi gli uomini faranno uso dell'arma dei cercoteri di loro volontà e patiranno di nuovo il dolore. Poi arriverà un altro periodo di pace. Attraverso il dolore voglio creare momenti di pace nel corso dell'infinita catena di rancore.
Hai detto che la pace che voglio creare è una finzione, ma nulla è più finto della pace dove le persone si credono in armonia in questo maledetto mondo.

Hai capito almeno un poco cos'è il dolore? Se non conosci il dolore altrui, non potrai mai capire il tuo prossimo. E anche se lo capissi non potresti mai comprendere perfettamente la sua mentalità. E' cosi che funziona.

Nagato (長門)
Le belle parole non servono a perdonare un individuo. L'affetto delle persone è molto più profondo
Una guerra provoca morte e dolore in entrambe le fazioni. La morte dei proprio cari è la più difficile da accettare. Per attenuare il dolore si crede scioccamente che non possono essere morti. La vostra generazione, che non conosce la guerra può darsi che non lo capisca. Si cerca di trarre un significato dalla morte...ma rimangono soltanto il dolore e il rancore che non si sa come sfogare.

LA GUERRA PROVOCA MORTE INSENSATA, ODIO ETERNO E DOLORE INGUARIBILE
Avatar utente
ultimoxdrago
Servo del faraone
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 04/09/2012, 22:18

Re: Di ritorno

Messaggioda Jowy Atreides » 14/09/2013, 12:50

ultimoxdrago ha scritto:Abbastanza, anche se avrei preferito restare a casa e avere ancora internet. Nonostante ciò, ho trovato un negozio dove vanno moltissimi ragazzi che giocano a Yu-Gi-Oh, quindi ho ricominciato col gioco reale, non mi posso certo lamentare :D

Ah bene, io purtroppo non ho mai avuto la possibilità di giocare con le carte vere con qualcuno (cioè, di deck ne ho in quantità ma nessuno qui conosce questo gioco...). D: Comunque, adesso sarai più attivo, spero! Hai già cominciato la scuola?
Hmph.
Avatar utente
Jowy Atreides
Servo del faraone
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18/04/2013, 18:34
Località: Camp Nou, FC Barcelona

Re: Di ritorno

Messaggioda ultimoxdrago » 14/09/2013, 14:38

Neanch'io fin ora. Spero che questo negozio (games time) inizi con i tornei, cosi magari potrò iniziare a giocare sul serio.
Lo spero anch'io. Anche se a causa di problemi vari per ora sarò attivo sempre (tranne, forse, qualche domenica) dalle 20:00 fino a 00:30 almeno.
Non ancora, per fortuna da me inizia il 16.

Ah, dimenticavo un'altra cosa positiva di quest'estate: Final fantasy xiii, mi è piaciuto davvero moltissimo, ora che l'ho finito ho iniziato il 2 infatti :D
Spoiler:
Uchiha Itachi (うちは イタチ)
Ogni uomo vive condizionato dalle proprie conoscenze e dai propri giudizi.....a cui da il nome fallace di realta. Ma le conoscenze e i giudizi sono cose ambigue. E' possibile che la tua realtà sia solo un miraggio.

Pain (ペイン)
Voi grandi paesi siete tutti uguali... siete sempre scioccamente convinti di essere i protagonisti del mondo e pensate che la morte non vi toccherà mai. Siete frivoli e siete stati rammolliti dalla pace. Ma se uccidete, verrete a vostra volta uccisi. E' questa la conseguenza dell'odio.

Una guerra... dovrebbe provocare morte e dolore a entrambe le fazioni.

Provate il dolore, immaginate il dolore, accettate il dolore, conoscete il dolore. Chi non conosce il dolore non può capire cos'è la vera pace.

Quando perdiamo qualcosa d'importante, tutti proviamo lo stesso dolore. Io e te soffriamo allo stesso modo. Tu agisci per la tua giustizia, e io agisco per la mia. Noi siamo due ordinari uomini spinti da una vendetta mascherata da giustizia. Ma quando la vendetta si maschera da giustizia... quella giustizia da origine a un altra vendetta... e inizia cosi una spirale di rancore. Vivendo quel fenomeno nel presente, scoprendolo nel passato e immaginandolo nel futuro capirai che è ciò che caratterizza la storia umana. Sarai costretto ad ammettere che gli uomini sono esseri che non possono capirsi tra di loro.
Il mondo deve sapere che cos'è il vero dolore. Sfrutterò il terrore del dolore per impedire i conflitti... e guiderò il mondo all'equilibrio e alla pace.

Gli uomini non sono creature intelligenti. Non si può realizzare la pace se non in quel modo. Ma fra qualche decina d'anni il dolore svanirà e con lei la paura e cosi le battaglie avranno di nuovo inizio. Cosi gli uomini faranno uso dell'arma dei cercoteri di loro volontà e patiranno di nuovo il dolore. Poi arriverà un altro periodo di pace. Attraverso il dolore voglio creare momenti di pace nel corso dell'infinita catena di rancore.
Hai detto che la pace che voglio creare è una finzione, ma nulla è più finto della pace dove le persone si credono in armonia in questo maledetto mondo.

Hai capito almeno un poco cos'è il dolore? Se non conosci il dolore altrui, non potrai mai capire il tuo prossimo. E anche se lo capissi non potresti mai comprendere perfettamente la sua mentalità. E' cosi che funziona.

Nagato (長門)
Le belle parole non servono a perdonare un individuo. L'affetto delle persone è molto più profondo
Una guerra provoca morte e dolore in entrambe le fazioni. La morte dei proprio cari è la più difficile da accettare. Per attenuare il dolore si crede scioccamente che non possono essere morti. La vostra generazione, che non conosce la guerra può darsi che non lo capisca. Si cerca di trarre un significato dalla morte...ma rimangono soltanto il dolore e il rancore che non si sa come sfogare.

LA GUERRA PROVOCA MORTE INSENSATA, ODIO ETERNO E DOLORE INGUARIBILE
Avatar utente
ultimoxdrago
Servo del faraone
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 04/09/2012, 22:18

Re: Di ritorno

Messaggioda Jowy Atreides » 14/09/2013, 18:13

yfmitalia ha scritto:Neanch'io fin ora. Spero che questo negozio (games time) inizi con i tornei, cosi magari potrò iniziare a giocare sul serio.
Lo spero anch'io. Anche se a causa di problemi vari per ora sarò attivo sempre (tranne, forse, qualche domenica) dalle 20:00 fino a 00:30 almeno.
Non ancora, per fortuna da me inizia il 16.

Ah, dimenticavo un'altra cosa positiva di quest'estate: Final fantasy xiii, mi è piaciuto davvero moltissimo, ora che l'ho finito ho iniziato il 2 infatti :D

Ok! E che cavolo, ma tutti il 16 iniziate? ._. Solo io ho iniziato l'11 (anche se non sapendolo non ci sono andato e praticamente ho iniziato il 12)? D: Ho molto sentito parlare di FF XIII... Ma è per PS3, vero?
Hmph.
Avatar utente
Jowy Atreides
Servo del faraone
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18/04/2013, 18:34
Località: Camp Nou, FC Barcelona

Re: Di ritorno

Messaggioda ultimoxdrago » 15/09/2013, 0:40

Non lo sapevi? xd, va be, meglio (tanto perdere i primi giorni non ha alcuna importanza) ^^
Si, è per ps3
Spoiler:
Uchiha Itachi (うちは イタチ)
Ogni uomo vive condizionato dalle proprie conoscenze e dai propri giudizi.....a cui da il nome fallace di realta. Ma le conoscenze e i giudizi sono cose ambigue. E' possibile che la tua realtà sia solo un miraggio.

Pain (ペイン)
Voi grandi paesi siete tutti uguali... siete sempre scioccamente convinti di essere i protagonisti del mondo e pensate che la morte non vi toccherà mai. Siete frivoli e siete stati rammolliti dalla pace. Ma se uccidete, verrete a vostra volta uccisi. E' questa la conseguenza dell'odio.

Una guerra... dovrebbe provocare morte e dolore a entrambe le fazioni.

Provate il dolore, immaginate il dolore, accettate il dolore, conoscete il dolore. Chi non conosce il dolore non può capire cos'è la vera pace.

Quando perdiamo qualcosa d'importante, tutti proviamo lo stesso dolore. Io e te soffriamo allo stesso modo. Tu agisci per la tua giustizia, e io agisco per la mia. Noi siamo due ordinari uomini spinti da una vendetta mascherata da giustizia. Ma quando la vendetta si maschera da giustizia... quella giustizia da origine a un altra vendetta... e inizia cosi una spirale di rancore. Vivendo quel fenomeno nel presente, scoprendolo nel passato e immaginandolo nel futuro capirai che è ciò che caratterizza la storia umana. Sarai costretto ad ammettere che gli uomini sono esseri che non possono capirsi tra di loro.
Il mondo deve sapere che cos'è il vero dolore. Sfrutterò il terrore del dolore per impedire i conflitti... e guiderò il mondo all'equilibrio e alla pace.

Gli uomini non sono creature intelligenti. Non si può realizzare la pace se non in quel modo. Ma fra qualche decina d'anni il dolore svanirà e con lei la paura e cosi le battaglie avranno di nuovo inizio. Cosi gli uomini faranno uso dell'arma dei cercoteri di loro volontà e patiranno di nuovo il dolore. Poi arriverà un altro periodo di pace. Attraverso il dolore voglio creare momenti di pace nel corso dell'infinita catena di rancore.
Hai detto che la pace che voglio creare è una finzione, ma nulla è più finto della pace dove le persone si credono in armonia in questo maledetto mondo.

Hai capito almeno un poco cos'è il dolore? Se non conosci il dolore altrui, non potrai mai capire il tuo prossimo. E anche se lo capissi non potresti mai comprendere perfettamente la sua mentalità. E' cosi che funziona.

Nagato (長門)
Le belle parole non servono a perdonare un individuo. L'affetto delle persone è molto più profondo
Una guerra provoca morte e dolore in entrambe le fazioni. La morte dei proprio cari è la più difficile da accettare. Per attenuare il dolore si crede scioccamente che non possono essere morti. La vostra generazione, che non conosce la guerra può darsi che non lo capisca. Si cerca di trarre un significato dalla morte...ma rimangono soltanto il dolore e il rancore che non si sa come sfogare.

LA GUERRA PROVOCA MORTE INSENSATA, ODIO ETERNO E DOLORE INGUARIBILE
Avatar utente
ultimoxdrago
Servo del faraone
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 04/09/2012, 22:18

Re: Di ritorno

Messaggioda Jowy Atreides » 15/09/2013, 12:31

ultimoxdrago ha scritto:Non lo sapevi? xd, va be, meglio (tanto perdere i primi giorni non ha alcuna importanza) ^^
Si, è per ps3

Quello che mi ha venduto i libri mi ha detto che iniziava il 12 e mi sono fidato di lui. :lol: Poi da me domani siamo a casa perché c'è una festa e fanno anche la fiera. xD Beh, io non ho la PS3 quindi non posso neanche giocarlo. D:
Hmph.
Avatar utente
Jowy Atreides
Servo del faraone
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18/04/2013, 18:34
Località: Camp Nou, FC Barcelona


Torna a Avvisi degli utenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron